Ferrari, folla a Reggio Emilia per la presentazione della nuova monoposto

La Ferrari presenta la nuova monoposto a Reggio Emilia

Secondo le indiscrezioni si tratterebbe di una monoposto “vintage”: alle 18.30 la presentazione in un Valli blindato, alle 17.15 l’incontro con i piloti di F1 in piazza 

REGGIO EMILIA. Oggi Reggio Emilia ospiterà la presentazione ufficiale della nuova Ferrari prodotta dall’ingegno della scuderia di Maranello per gareggiare nel prossimo mondiale. Un evento che sarà ospitato al teatro Valli, dove si terrà la presentazione ufficiale su scala mondiale della monoposto del Cavallino Rampante.

«Per la prima volta nella sua storia, in occasione della presentazione di un proprio modello, la scuderia del Cavallino Rampante esce dai propri luoghi-simbolo di Maranello», evidenzia l’amministrazione comunale reggiana.

La squadra italiana, l’unica da sempre presente in Formula 1, ha scelto Reggio Emilia perché il capoluogo emiliano è la città nella quale 223 anni fa è nato il Tricolore, poi adottato come bandiera dall’Italia dopo l’unificazione. Il teatro Valli è dunque la cornice perfetta per svelare la nuova vettura della Scuderia Ferrari. Non solo: Mattia Binotto, team principal della Scuderia di Maranello, è nato a Losanna da genitori reggiani. Secondo indiscrezone, la nuova vettura sarebbe una monoposto “vintage” che dovrebbe ricordare quello di fine anni ’70 e primi anni ’80, con i numeri bianchi e ben visibili, come nella stagione del successo di Jody Scheckter, il 1979.

La presentazione della monoposto – rigorosamente su invito – è prevista a partire dalle 18.30, e per chi ne avesse intenzione sino a quell’ora sarà possibile visitare alcuni dei luoghi simbolo di Reggio che fanno riferimento alla nascita del vessillo nazionale. Citazioni del Tricolore d’obbligo anche in luoghi speciali della città: la fontana del Municipale e i tre ponti di Calatrava saranno infatti illuminati con i colori della bandiera italiana.

Dalle 17.15 alle 17.45, Vettel e Leclerc saranno in piazza Martiri del 7 Luglio, come annunciato direttamente dalla Ferrari su tutti i suoi canali social: “Seb e Charles per voi”.

Il Comune, inoltre, ha deciso di accompagnare l’evento con una serie di iniziative rivolte sia ai reggiani sia ai molti appassionati di F1 e di Ferrari che arriveranno a Reggio per la presentazione: un’opportunità per presentare la città e mostrarne le bellezze.

In particolare, dopo l’annuncio della scuderia di Maranello di voler presentare la vettura nella nostra città in quanto patria del Primo Tricolore, è stata disposta dall’amministrazione un’apertura straordinaria di Sala del Tricolore, del Museo del Tricolore, del Palazzo dei Musei e dei Chiostri di San Pietro (che ospitano, proveniente dalll’Ermitage di San Pietroburgo, il dipinto “Ritratto di giovane dama” del Correggio) sino alle ore 18.

«Voglio ringraziare ancora una volta il team principal, ingegner Binotto, e tutta la Ferrari – commenta il sindaco Luca Vecchi –. Sono certo che l’accoglienza che verrà riservata loro sarà la migliore possibile. Per l’occasione credo sarebbe bello che alle finestre dei reggiani che ne hanno voglia venissero esposti il Tricolore e, per chi le ha, le bandiere del Cavallino Rampante. La Ferrari è in assoluto uno dei migliori simboli dell’Italia nel mondo e legare questa presentazione alla bandiera nazionale è motivo di orgoglio e di grande gioia».

(FONTE GAZZETTA DI REGGIO EMILIA)