l'opera-tradotta-di-giulio-romano

L’opera tradotta di Giulio Romano

Mentre Mantova si prepara ad accogliere il 6 ottobre la mostra dedicata a Giulio Romano, Gonzaga cavalca l’onda e celebra l’evento con la rassegna collaterale intitolata “L’opera tradotta di Giulio Romano”, che verrà inaugurata il prossimo sabato 12 ottobre alle 17 nell’ex Convento di S. Maria.

Organizzata dal Circolo Filatelico, Numismatico ed Hobbistico gonzaghese e curata da Fernando Capisani, la mostra riunisce tavole originali di maestri incisori dal 1500 al 1800 provenienti dalla collezione privata “CàFlavia” di Moglia e rappresenta una sorta di breve percorso attraverso l’opera pittorica di Giulio Romano, sapientemente tradotta da eccellenti maestri incisori nel corso dei secoli.

L’esposizione, patrocinata dal Comune di Gonzaga, rimarrà allestita fino al 10 gennaio 2020 con il seguente orario di apertura al pubblico: lunedì 9-13 (previa richiesta alla Biblioteca), martedì 15-18.30 (previa richiesta alla Biblioteca), mercoledì  9-13 e 15-18.30 (previa richiesta alla Biblioteca), giovedì 15-18.30, venerdì  15-18.30, sabato  9-13 (previa richiesta alla Biblioteca) e 15–18 e domenica 10-12 e 15–18. 

(di Valentina Bigi)