blog

PERCHE’ SCEGLIERE UN CONSULENTE AZIENDALE?

PERCHE' SCEGLIERE UN CONSULENTE AZIENDALE

PERCHE’ SCEGLIERE UN CONSULENTE AZIENDALE?

Tradizionalmente, il termine “mentore” potrebbe evocare l’immagine di un “saggio dai capelli bianchi”. In effetti, le origini della parola mentore provengono dall’Odissea di Omero. Prima di partire per combattere la guerra di Troia, Ulisse lasciò infatti suo figlio e tutto il suo patrimonio alle cure del suo amico Mentore, che guidò il giovane Telemaco mentre cresceva. Mentore tuttavia aveva solo vent’anni!

In un contesto più moderno, la maggior parte di noi associa il concetto di mentore aziendale a qualcuno che ha più esperienza o saggezza ed è disposto a condividere le proprie conoscenze e intuizioni con un collega più giovane, guidando in un certo senso la sua carriera aziendale.

Oggi il mentoring aziendale è qualcosa di ancora diverso: è una relazione tra te e qualcuno con una solida esperienza aziendale che può guidarti nel prendere decisioni difficili, indicarti i modi per migliorare la tua attività, farti domande “scomode” e motivarti nel raggiungere livelli più elevati di performance, tutto entro i limiti di una relazione di fiducia.

Il consulente aziendale è il tuo mentore perché:

– può  guidarti quando non sai dove andare

– può analizzare il tuo problema dall’esterno con lucidità e razionalità

– può dare supporto a imprenditori e manager

– può analizzare e riconoscere le aree di miglioramento

– può fornire idee e soluzioni nuove per conseguire risultati reali e concreti

– può sviluppare i talenti e le energie interne

Che cosa può fare un buon mentore per la tua azienda?

Un buon mentore è colui che ti aiuta a evitare la trappola del dubbio, liberando il tuo pieno potenziale commerciale. E’ il leader a cui guardi: la cassa di risonanza delle tue idee. E spesso ha queste caratteristiche:

– ha già avuto successo come imprenditore

– possiede le competenze specifiche che a te mancano

– fornisce consigli pratici di supporto

– è paziente, propositivo e propenso a guardare in avanti

Il mentoring può influire sulla tua attività in modi molto tangibili. In effetti, una recente ricerca ha rilevato che gli imprenditori che utilizzano servizi di tutoraggio hanno aumentato i ricavi in ​​media del 106%, rispetto al solo 14% di coloro che non hanno usufruito di questo tipo di strumento.

Ecco alcuni dei modi in cui un buon mentore aziendale può aiutare la tua impresa ad avere successo:

1. Coloro che devono ancora imparare spesso si trovano in una situazione di svantaggio nel mondo degli affari. Puoi acquisire molte risorse come imprenditore, ma l’esperienza pratica non è una di queste. Ebbene, diventare un allievo significa che non solo trarrai beneficio dallo scoprire cosa ha portato al successo il tuo mentore, ma imparerai anche dai suoi errori. E questa è la cosa migliore.

2. Gli imprenditori sono spesso costretti a gestire una vasta gamma di responsabilità, soprattutto quando le loro attività sono nuove. La visione obiettiva che un mentore assume consente loro di vedere sia dove potrebbero esserci difficoltà, sia dove è possibile trarre beneficio dalla decisione di delegare, assumere o esternalizzare.

3. I mentori non solo possono guidare la progettazione e lo sviluppo del tuo business plan, ma sono anche a tua disposizione per assicurarti di fare progressi coerenti verso i tuoi obiettivi a breve e lungo termine.

4. È un fatto ben documentato che l’intelligenza emotiva è un importante indicatore del successo professionale. Ma in molti casi, questa capacità di riconoscere ed esprimere le emozioni in modo appropriato deve essere appresa nel tempo. Dato il loro livello di risultati aziendali, i tutor possono svolgere un ruolo prezioso nell’incoraggiare lo sviluppo dell’intelligenza emotiva negli altri. Ricorda, le decisioni aziendali migliori – e più redditizie – sono quelle prese quando le emozioni sono mantenute in prospettiva.

5. I mentori sono un’ottima risorsa di rete. Un tutor può metterti in contatto direttamente con persone e aziende che potrebbero essere di aiuto per la tua attività. In effetti, maggiore è lo sforzo che fai per trovare mentori all’interno del tuo settore, più pertinenti saranno i loro contatti.

6. Un tutor può rivelarsi essenziale per il successo aziendale. Sì, molti imprenditori riescono a farcela senza alcuna guida, ma questo può richiedere molto tempo in più e spreco di risorse. Trovare un buon mentore è davvero un investimento per la tua azienda. In effetti, alcune ricerche suggeriscono che i proprietari di piccole imprese che traggono vantaggio dalle relazioni mentore/allievo hanno il doppio delle probabilità di sopravvivere nei primi cinque anni cruciali rispetto ai loro colleghi senza mentore!

In conclusione: il mentore ha un’esperienza diretta con gli alti e i bassi di un’azienda di successo. E questo lo mette nella posizione ideale per aiutarti a superare ostacoli imprenditoriali e sconfitte inaspettate.

Hai bisogno di una consulenza? Chiamami!

Mi chiamo Giovanni Calogero, sono un Business Advisor e nel corso della mia vita ho sperimentato molte realtà che mi hanno portato a essere quello che sono oggi. Dal brevetto di volo conseguito in America all’esperienza di venditore, fino a diventare imprenditore, ho capito che avevo bisogno di una marcia in più per poter raggiungere il tipo di  successo che volevo: mi sono dedicato per due anni agli studi di master di ipnosi e PNL presso l’Accademia internazionale di ISI-CNV a Milano, che mi ha permesso di mettere in pratica su di me ogni tecnica imparata, incominciando dallo sport. In soli quattro anni sono passato da un peso di 81 kg a 65 kg trasformando il mio hobby in agonismo. Oggi applico le tecniche vincenti che ho imparato nel business, portando le imprese – e non solo, anche le persone – a fare quel salto di qualità che permette loro di raggiungere il successo.

Contattami per avere maggiori info, non lasciarti sfuggire l’occasione di raggiungere step superiori, disponibile alla mail: calogerogiovanni81@gmail.com  oppure direttamente al numero 333 3789907.