blog

UMIDITA’ DI RISALITA ED ELETTRO OSMOSI: LA SOLUZIONE DEFINITIVA PER UN PROBLEMA FREQUENTE

UMIDITA' DI RISALITA ED ELETTROOSMOSI LA SOLUZIONE DEFINITIVA PER UN PROBLEMA FREQUENTE

UMIDITA’ DI RISALITA ED ELETTRO OSMOSI: LA SOLUZIONE DEFINITIVA PER UN PROBLEMA FREQUENTE

L’umidità di risalita è il termine comune che sta ad indicare la trasmissione lenta verso l’alto delle molecole di umidità dalla parte inferiore delle pareti e di altre strutture. L’umidità si sposta gradualmente verso l’alto dal suolo attraverso i microcapillari esistenti nella struttura dei materiali da costruzione: mattoni, pietra, malta, cemento ecc. sono infatti in buona parte porosi.

L’umidità può essere notata per la prima volta quando il muro inizia a formare muffa nera o macchie. Un altro segno precoce è l’odore di umido: si tratta di acqua stantia nelle pareti. Le pareti umide favoriscono la crescita di muffe che, con elevata umidità, possono causare seri problemi di salute per chi vive all’interno. Ma alte concentrazioni di muffe possono anche essere inalate e la muffa può produrre sostanze tossiche note come le micotossine: le persone con sistema immunitario indebolito sono particolarmente sensibili alle malattie legate alla muffa, così come neonati, bambini e anziani, che possono sperimentare una varietà di effetti sulla salute, tra cui allergie e altre risposte immunitarie come sinusite allergica, congiuntivite allergica, eczema, asma, polmonite da ipersensibilità e dermatite allergica da contatto.

E’ molto importante una diagnosi accurata della causa e dell’entità di un problema di umidità. È infatti inutile iniziare costose opere per “curare” l’umidità di risalita se le cause sono altre, magari risolvibili con semplici misure correttive. Una alternativa, ad esempio, può essere l’utilizzo di intonaci di sola calce idraulica naturale,

pozzolane naturali e sabbia di fiume a granulometria variabile, a formare una malta insolubile che non trattiene umidità.

L’umidità di risalita è il termine comune per il lento movimento verso l’alto dell’acqua nelle sezioni inferiori delle pareti e in altre strutture supportate da terra per azione capillare. L’umidità di risalita può essere identificata da un caratteristico “segno di umido” sulla parte inferiore delle pareti interessate. Questo segno è causato da sali solubili (in particolare nitrati e cloruri) contenuti nelle acque sotterranee.

Esistono molti approcci al trattamento dell’umidità di risalita. La chiave per la scelta di un trattamento adeguato è la corretta diagnosi dell’umidità che colpisce un edificio. Esistono numerosi strumenti e tecniche che possono essere utilizzati per studiare la presenza di umidità nei materiali da costruzione. Se usati correttamente, questi dispositivi forniscono un valido aiuto, insieme alla competenza e all’esperienza della persona che esegue le indagini.

Ma cos’è l’umidità di risalita? In contrasto con la forza di gravità, l’acqua capillare “sale” e raggiunge una certa altezza nelle pareti fino a diversi metri. Quest’acqua che penetra nelle pareti attraverso il suolo non è diluita ma piena di sale e nitrati. Questo provoca il deterioramento di intonaco e altri materiali da costruzione. Dove l’acqua evapora, il sale può cristallizzare e aumentare il suo volume fino a 12 volte. In questo modo, il sale si dissolve e provoca la “desquamazione” di vernice, intonaco, mattoni e altri materiali da costruzione.

Utilizzando impulsi a bassa tensione per causare il movimento dell’acqua nella direzione opposta all’interno di un campo elettromagnetico, l’elettro-osmosi combatte efficacemente l’umidità di risalita modificando la direzione delle molecole d’acqua verso il terreno carico negativamente.

I primi risultati dell’elettro-osmosi sono visibili in pochi giorni. Non richiede lavori di costruzione invasivi (l’intervento complessivo si aggira tra i 1.500 e i 3.500 euro), previene l’ulteriore deterioramento e la costante manutenzione dovuta all’umidità, elimina i rischi per la salute associati alle muffe; inoltre il dispositivo si adatta a piccoli spazi, strutture, showroom e musei ecc., non interferisce con la struttura dell’edificio e viene installato in maniera permanente.

Negli ultimi tempi si tende ad utilizzare dispositivi di Elettro Osmosi senza fili , quindi senza lavori invasivi ed elettrodi inseriti nel muro. Ancora più semplice, no?

Contatta un esperto!

Per un occhio non allenato, può essere molto difficile individuare il tipo di umidità di cui soffre la tua casa. È fondamentale esaminare accuratamente la fonte esatta dell’umidità poiché una diagnosi imprecisa può comportare ulteriori danni e costi inutili. Un monitoraggio dell’umidità da parte di uno specialista è fondamentale per trattare il problema dell’umidità di risalita in modo tempestivo ed efficiente. Uno specialista non certificato rischia di effettuare una diagnosi sbagliata sulla fonte del problema dell’umidità, il che comporterebbe un inutile spreco di budget… Pertanto, in caso di dubbi sul tipo di problema relativo all’umidità, ti consigliamo vivamente di chiedere ad un esperto come Stefano Rosignoli, direttamente al numero 349 1282151, che ti assicurerà che il problema relativo all’umidità di risalita venga gestito in modo efficace.

Qualsiasi forma di umidità nella tua casa può essere un problema preoccupante. Se pensi di avere questo tipo di problema e desideri parlare con un professionista, contatta il consulente specializzato Stefano Rosignoli o completa il modulo di contatto online per ricevere una chiamata e iniziare a risolvere subito i tuoi problemi di umidità di risalita.